Eventi

MAŁGORZATA CHOMICZ De Natura alla Alea Contemporary Art


COMUNICATO STAMPA → Alea Contemporary Art presenta la Mostra personale di Małgorzata Chomicz, Artista polacca pluripremiata in Europa nel campo della Grafica d’Arte. La Mostra si inaugura a Roma, allestita nella Galleria Alea Contemporary Art in Via Guglielmo Massaia 41 a Garbatella, Venerdì 9 Giugno alle ore 18.00 e sarà visitabile fino al 30 Giugno 2023. Scrive Andrea Pacini tratto dal testo di presentazione … La tecnica della linoleografia, sperimentata per la prima volta dagli espressionisti tedeschi nei primi anni del 1900 e portata ai suoi massimi livelli da Matisse e Picasso, trova qui nuovi modi di espressione, ci emoziona attraverso la pulizia del tratto e la suggestione della composizione. Le incisioni su lastra, acqueforti, puntesecche e maniere nere, denotano sicurezza nei propri mezzi e nostalgica ammirazione per i paesaggi dell’infanzia, riportati alla memoria attraverso contrasti vibranti e strappi di luce. L’intimo legame che l’Artista ha con la natura ci riporta ad un tempo primigenio, dove tutto ciò che sembra sospeso in un istante sfuggente è imprigionato nel suo improvviso rivelarsi. La sua tecnica, elegante e decisa, affascina per la precisione e il temperamento vulcanico che esprime. Le cortecce e i tronchi, testimoni di ere pericolose, sprigionano tutto il loro vissuto. I cardi, ritratti quasi caravaggeschi, sembrano posare nel buio, emanando una luce ultraterrena; astri misteriosi restano in equilibrio tra il vuoto e l’orizzonte; terreni marziani e textures sorprendenti ci ricordano che la terra è amichevole ma anche paurosa per ciò che può nascondere nelle sue viscere. Un senso velato di malinconia non fa che accrescere il nostro disperato desiderio di rinascere elemento della natura favolosa di Małgorzata.

 


 

MAŁGORZATA CHOMICZ note bio/bibliografiche

Małgorzata Chomicz nasce nel 1970 a Olsztyn nel Nord-Est della Polonia. Già diplomata in Scienze dell’Educazione, si laurea con lode presso l’Accademia di Belle Arti di Poznań nel 1995. Ha iniziato a lavorare come grafico e incisore nel 1990. Nel 1996/97 compie uno stage di ricerca presso la celebre Accademia di Belle Arti di Cracovia Facoltà di Grafica. Consegue il Dottorato di Ricerca in Arti Grafiche all’Accademia di Belle Arti di Varsavia nel 1997. Nel 2005 Małgorzata Chomicz corona il lavoro di ricerca artistica con la tesi di abilitazione scientifica, conseguendo il titolo di Professore di ricerca presso l’Accademia di Belle Arti di Cracovia. All’età di 25 anni nel 1996 inizia la carriera d’insegnante accademico di ruolo con Tecniche d’Incisione e Stampa. Professore dell’Università di Varmia – Masuria di Olsztyn. Già responsabile del Laboratorio di Grafica dell’Istituto di Belle Arti all’Università di Varmia – Masuria di Olsztyn. Si occupa dell’incisione, del libro d’Artista e installazioni. È l’Autrice di 70 Mostre personali. Citiamo, tra le altre, le Mostre personali a Olsztyn, Danzica, Varsavia, Cracovia, Vilnius, Roma, Norimberga, Assisi, Perugia, Trento, Zagabria, Trogir, Zara, Sopron, Kaunas, Tolosa. L’Artista considera quella organizzata nel Luglio del 2015 nelle mura antiche del Palazzo di Diocleziano a Spalato in Croazia, palazzo iscritto dall’UNESCO nella lista di monumenti del Patrimonio dell’Umanità, la sua Mostra personale più importante. Ha partecipato a oltre 400 Manifestazioni artistiche e Concorsi nazionali e internazionali nel campo dell’Arte incisoria. Nel 2000 e nel 2002 ha ottenuto la borsa di studio dalla Fondazione Giovanni Paolo II dell’Istituto Polacco di Cultura Cristiana a Roma e nel 2001 dal Fonds d’Aide Aux Lettres Polonaises Independantes a Parigi. Nel 2004 e 2017 è invitata al un workshop International Art Camp a Barcs (Ungheria) e nel 2015 sempre invitata al simposio internazionale Slovenia Open to Art – Sinij Vrh e nel 2018 al International Graphic Arts Festival 2018 in India. Nel 2019 è chiamata a insegnare come visiting professor in India. Nel 2009 ha ricevuto il Premio dal Sindaco di Olsztyn per la Cultura. Ha ricevuto il premio Alloro al migliore tra i migliori dal Presidente della Regione di Varmia-Masuria per la sua attività internazionale nel campo della cultura. Nel 2015 riceve il Premio Alloro d’Argento per la sua attività a favore dell’Università di Varmia – Masuria di Olsztyn. Nel 2016 riceve la Medaglia d’onore al merito culturale, Zasluzony dla Kultury Polskiej, dal Ministro della Cultura del Governo polacco e il Premio del Rettore dell’Università di Varmia – Masuria di Olsztyn in Polonia, per i successi accademici. È promotrice di progetti internazionali nel settore dell’Incisione. È presente nella pubblicazione di diversi cataloghi. Vive a Perugia in Italia dove tiene lezioni sull’incisione.

Le sue Opere sono esposte in numerose collezioni pubbliche tra le quali ricordiamo: The China Printmaking Museum di Guanlan in Cina, Museo della Grafica Palazzo Lanfranchi a Pisa, Casa Museo Carmelo Floris di Olzai, Biblioteca Nazionale di Varsavia Dipartimento di incisioni in Polonia, alla Biblioteca Jagellonica di Cracovia in Polonia, Municipio di Tolosa di Francia, Civiche Raccolte di Stampe Achille Bertarelli a Milano, Museo del vetro antico a Zara in Croazia, Museo dell’Incisione di Aqui Terme in provincia di Alessandria, presso l’Ambasciata della Repubblica di Polonia in Zagabria, Museo Guido Calori San Gemini in Italia, Casa Museo Carmelo Floris di Olzai, alla Galleria dell’Arte Sacra Contemporanea Dom Praczki Casa di Lavandaia di Kielce in Polonia, Museo di Varmia-Masuria ad Olsztyn in Polonia, Biblioteca Alessandrina Egitto, Graver Maintenant – Dreux in Francia, PG Printmaker Gallery Fitzroy di Victoria in Australia. Sue Opere sono esposte anche in numerose collezioni private in Cina, Stati Uniti, Germania, Italia, Polonia, Canada, Slovenia, Svizzera, India, Nepal.

PREMI

2023 – Menzione d’Onore alla 15th Gielniak International Graphic Art Competition, Jelenia Góra, Polonia

2022 – Primo Premio alla IX° edizione del Concorso Internazionale San Valentino Arte 2022, Terni

2021 – Secondo Premio alla 3rd International Print Contest, 3^ Uluslararası Baskı Resim Yarışması Sonuçları, Trakya, (Turchia)
2021 – Yerevan, (Armenia), Menzione d’onore alla III^ International Print Biennale Yerevan
2021 – Trento, Menzione d’onore alla FIIC Festival Internazionale di Incisione Contemporanea di Trento
2020 – Bruxelles, (Belgio), Grand Prix René Carcan International Prize for Printmaking
2020 – Bruxelles, (Belgio), Premio del Pubbico René Carcan International Prize for Printmaking
2019 – Olsztyn, (Polonia), Menzione d’onore alla XII^ Quadriennale di Xilografia e Linoleografia Polacca
2019 – Teramo, Menzione d’onore alla 1^Biennale Internazionale di Incisione e Scultura – Premio Celommi
2019 – Tolosa (Francia), 1° Premio Triennale Européenne de l’Estampre Contemporaine
2018 – Diso, Lecce, Premio Internazionale di Incisione I Santi di Diso
2018 – Bitola, Macedonia, Premio onorario 9^ International Triennial of Graphic Art
2018 Tetovo, Macedonia, Menzione d’onore alla 8th International Biennial of Small Graphics in
2018 – Vigonza, Padova, 1° Premio First Prize Author’s Wishes Italian Grafhic Art 2017/2018;
2017 – Lodi, Menzione d’onore alla 3° Concorso Internazionale di Xilografia “Città di Lodi”;
2016 – Perugia, Gran Prix Premio Assoluto alla 1^ Biennale di Arte Contemporanea Città di Perugia;
2014 – Guangzhou, Cina, Excellent Mini-prints – Guangzhou International Exlibris and Mini-prints Biennial
2014 – Alcoy, Spagna, Premio 2nd Garzapapel Engraving Contest Works Reception
2013 – Valencia, Spagna, Menzione d’onore alla XII^ Bienal Internacional de Grabada Josep de Ribera XÀTIVA 2013
2012 – Perugia, 1° Premio alla 2^ Biennale di Grafica Contemporanea Premio Diego Donati

 


 

MAŁGORZATA CHOMICZ con LOUIS SICILIANO comunicazione opere in mostra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *